Festival di Sanremo 2018

Milan4News

Sanremo 2018: Tutto su i 26 cantanti del festival

 

6/10 Febbraio 2018

Comunicati Stampa

Festival di Sanremo 2018

loading...

 

Siete appassionati del Festival di Sanremo? Allora non potete perdervi tutte le anticipazioni e le news aggiornate sull’edizione 2018 di Claudio Baglioni

 

Il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni (6/10 febbario 2018)? Strane coppie (Ermal Meta e Fabrizio Moro: i favoriti), gruppi che scoppiano e poi ritornano nelle forme più inattese (la strana coppia Facchinetti – Fogli contro Red Canzian), grandi reunion (su tutte, quella dei Decibel), accanimenti terapeutici per carriere che non decollano (quelle di Annalisa e Giovanni Caccamo, più il “grande boh” di Diodato), da non far affondare (Mario Biondi, Luca Barbarossa e Ron) o da provare a lanciare (Renzo Rubino, Lo Stato Sociale).

 

A Claudio Baglioni (Direttore artistico), sul palcoscenico, aggiungete: Michelle Hunziker, Pierfrancesco Favino e, forse, Ilaria D’Amico…

 

Ventisei, in totale, i cantanti che calcheranno il palco dell’Ariston, dal 6 al 10 febbraio… Quattro coppie, un trio e quattro gruppi: decisamente un’inversione di rotta rispetto all’edizione “monogama” targata Carlo Conti.

 

Sarà una lotta fratricida quella tra la coppia Roby Facchinetti/Riccardo Fogli (con Il segreto del tempo) e Red Canzian (con Ognuno ha il suo racconto). La trama, degna delle migliori soap americane. Perché tra Canzian e i Pooh galeotta fu Patty Pravo, l’allora compagna di Fogli. Causa di continui ritardi alle prove e ai concerti, di impegni non rispettati, di scarsa concentrazione e di giornalisti più interessati alla love story che alla carriera della band. Messo con le spalle al muro, Fogli scelse Patty Pravo (la Yoko Ono dei Pooh).

 

Amori, abbandoni, litigi, scelte: le premesse ci sono tutte, quello tra Canzian e Fogli (e Facchinetti) si prospetta come uno scontro che regalerà emozioni.

 

E chissà se lo stesso destino spetterà anche agli Elio e le Storie Tese che, dal palco dell’Ariston, daranno il loro ultimo saluto “nazional popolare” agli italiani prima dello scioglimento. D’altra parte Arrivedorci (questo, il nome del pezzo sanremese) non è un addio e gli Elii ci hanno abituato ai colpi di scena. Comunque, dopo La terra dei cachi, La canzone mononota e un pezzo con sette ritornelli, è lecito aspettarsi un altro “asso”. Arrivati due volte secondi, gli Elii quest’anno puntano all’ultimo posto. Parola loro