La Notizia del Giorno

La Notizia del Giorno

Milan4News

loading...

POLITICA - PILLOLE DI PROGRAMMA: ATTILIO FONTANA ED IL TURISMO

Gennaio 2018

"Per capire Milano bisogna tuffarsi dentro. Tuffarsi, non guardarla come un'opera d'arte". (Guido Piovene).

Ed è proprio quello che sta facendo Attilio Fontana: si sta "tuffando" in una Milano da migliorare, nella Lombardia più autentica e vera. Lui, che é in mezzo alla gente sempre (e non latitante, come il sinistro rivale), ascolta i lombardi e perfeziona, in itinere, un programma già impeccabile. Quando si dice "Navigli", tornano in mente le poesie della Merini (natia di quei luoghi, profondamente ispirata dalla loro immortale bellezza). Ed il Duomo: costruito col marmo, giunto a Milano dalle loro generose acque. Luogo chiave del nostro territorio, tappa fissa per gite (meneghine e non). Il turismo, è uno dei temi forti per Attilio Fontana ed il suo programma. La riapertura dei Navigli, argomento da sempre caro ai lombardi, è in cima alle sue priorità. Un progetto di assoluta rilevanza, sia per cittadini che per operatori del settore. La valorizzazione dei canali milanesi e lombardi (dalla riqualificazione della Darsena al rilancio del progetto per la creazione dell'Idrovia Locarno-Milano-Venezia), rendono le proposte di Fontana, la miglior partenza per rilanciare il nostro turistico regionale. Nel suo felice tour brianzolo, l'ex Sindaco varesino ha visitato la centrale elettrica Bertini di Cornate d'Adda. Ha prestato attenzione a cittadini e rappresentanti politici locali, confermando quanto detto sopra: rilanciare l'impegno per la valorizzazione di un territorio, attualmente, depotenziato.

«Un impianto idroelettrico che si estende sul medio corso del fiume Adda, a valle del lago di Como. È impressionante scoprire come un impianto del 1898 abbia funzionato con le tecnologie originarie per più di un secolo - ha commentato Fontana -. Se sarò eletto governatore, il progetto di riapertura dei Navigli riceverà attenzioni particolari da parte dalla Regione Lombardia».

Otto chilometri di Navigli, in Milano, per ripristinare il grande sistema idroviario milanese e lombardo. L'obiettivo di Fontana é quello di restituire alla nostra Regione la navigabilità dei suoi canali (dal Lago Maggiore e dal Lago di Como fino all'Adriatico). Le tappe brianzole dello scorso weekend, sono state tutte un gran successo. Da Monza a Desio, fino alla barriera est di Agrate Brianza (per un presidio contro i rincari sui pedaggi autostradali scattati dal primo gennaio). Anche su questo fronte, Fontana rilancia: proponendo scontistiche per i pendolari che, quotidianamente, percorrono queste tratte. Un programma concreto ed eccellente, in ogni suo ambito. Cui dare seguito, col nostro voto: il 4 marzo, "Più Lombardia!" con Fontana Presidente.

 

Chiara Soldani