SCI - Coppa del Mondo 2017_18

Milan4News

SCI - Coppa del Mondo 2017-18

SCI - LE GARE DI COPPA DEL MONDO MASCHILE 2017-18

 

 

2017-10-29 10:00Soelden (AUT)Slalom Gigante Maschile WC

2017-11-12 10:00Levi (FIN)Slalom Maschile WC

2017-11-25 19:15Lake Louise (CAN)Discesa Maschile WC

2017-11-26 19:00Lake Louise (CAN)Super-G Maschile WC

2017-12-01 18:45Beaver Creek (USA)Super-G Maschile WC

2017-12-02 19:00Beaver Creek (USA)Discesa Maschile WC

2017-12-03 17:45Beaver Creek (USA)Slalom Gigante Maschile WC

2017-12-09 09:30Val d'Isere (FRA)Slalom Gigante Maschile WC

2017-12-10 09:30Val d'Isere (FRA)Slalom Maschile WC

2017-12-15 12:15Val Gardena / Groeden (ITA)Super-G Maschile WC

2017-12-16 12:15Val Gardena / Groeden (ITA)Discesa Maschile WC

2017-12-17 09:30Alta Badia (ITA)Slalom Gigante Maschile WC

2017-12-18 18:30Alta Badia (ITA)Parallel GS Maschile WC

2017-12-22 17:45Madonna di Campiglio (ITA)Slalom Maschile WC

2017-12-28 11:45Bormio (ITA)Discesa Maschile WC

2017-12-29 11:30Bormio (ITA)Combinata Maschile WC

2018-01-01 16:05Oslo (NOR)City event Maschile WC

2018-01-04 12:45Zagreb (CRO)Slalom Maschile WC

2018-01-06 10:30Adelboden (SUI)Slalom Gigante Maschile WC

2018-01-07 10:30Adelboden (SUI)Slalom Maschile WC

2018-01-12 10:30Wengen (SUI)Combinata Maschile WC

2018-01-13 12:30Wengen (SUI)Discesa Maschile WC

2018-01-14 10:15Wengen (SUI)Slalom Maschile WC

2018-01-19 11:30Kitzbuehel (AUT)Super-G Maschile WC

2018-01-20 11:30Kitzbuehel (AUT)Discesa Maschile WC

2018-01-21 10:30Kitzbuehel (AUT)Slalom Maschile WC

2018-01-23 17:45Schladming (AUT)Slalom Maschile WC

2018-01-27 11:45Garmisch-Partenkirchen (GER)Discesa Maschile WC

2018-01-28 10:30Garmisch-Partenkirchen (GER)Slalom Gigante Maschile WC

2018-01-30 17:45Stockholm (SWE)City event Maschile WC

2018-03-03 09:30Kranjska Gora (SLO)Slalom Gigante Maschile WC

2018-03-04 09:30Kranjska Gora (SLO)Slalom Maschile WC

2018-03-10 11:00Kvitfjell (NOR)Discesa Maschile WC

2018-03-11 10:30Kvitfjell (NOR)Super-G Maschile WC

2018-03-14 10:30Are (SWE)Discesa Maschile WC

2018-03-15 12:00Are (SWE)Super-G Maschile WC

2018-03-17 09:45Are (SWE)Slalom Gigante Maschile WC

2018-03-18 10:45Are (SWE)Slalom Maschile WC

SCI - LE NOTIZIE

SCI - PRONTO IL COLLEGAMENTO MONTEROSA SKI, ZERMATT-ALAGNA

15.03.2017

In Valle d’Aosta si torna a parlare dei nuovi progetti nel settore turistico relativi al maxi comprensorio sciistico da 440 km di pisiìte, 85 impianti di risalita e una portata oraria di 150mila persone. Un progetto da un investimento iniziale di 50 milioni di euro e che interesserebbe la valle di Ayas, gli impianti del Monte Rosa Ski, Valtournanche-Cervinia e Zermatt, fino a toccare Alagna e la Valle del Lys. È un progetto di cui si discute fin dagli anni 70 e, a più riprese, torna a farsi sentire. Come lo scorso dicembre, quando il consiglio regionale ha messo all’ordine del giorno la questione impegnando la giunta a presentare entro 90 giorni le relazioni necessario per due proposte alternative per il maxi-comprensorio.

Una prima ipotesi sarebbe quella di una tele-cabina con una stazione intermedia che, partendo da Frachey in Val D’Ayas, raggiungerebbe le Cime Bianche, così permettendo il collegamento con Cervinia e Zermatt. L’impatto ambientale dell’operazione nel vallone delle Cime Bianche, uno dei più affascinanti dell’arco alpino, sembra difficile da poter ridurre però. Inoltre, perché tutti i comprensori esistenti ne possano beneficiare ugualmente sarebbe necessario ammodernare gli impianti Orsia e Punta Jolanda a Gressoney ed eliminare il collo di bottiglia che rappresenta la funivia di Alagna che raggiunge il Passo dei Salati. Il resort risultante sarebbe tra i maggiori a livello mondiale. “In realtà siamo ancora in una fase preliminare. I problemi non sono pochi e occorre valutarli con estrema attenzione” dice Augusto Rollandin, presidente della Regione Valle d’Aosta. Chiaramente Romina Obert, presidente degli albergatori di Ayas, ritiene che le conseguenze di una tale operazione sarebbero solo positive: “Garantendo un maggior flusso di turisti nell’intero arco dell’anno sarebbero ipotizzabili investimenti per l’apertura di nuovi negozi di alto livello. Ma anche per l’apertura di nuovi hotel, visto che i posti letto sono ora concentrati soprattutto nelle seconde case”. Di diverso avviso tutti coloro che hanno a cuore anche la sostenibilità della montagna, che nutrono leciti dubbi sull’impatto che l‘operazione avrebbe rispetto all’equilibrato e, ormai, assodato eco-sistema, tanto più alla luce della progressiva riduzione della neve al di sotto di certe quote.La Regione sta comunque già investendo molto per rinnovare e potenziare impianti di risalita e piste da sci, che determinano un settore trainante dell’economia della Valle; almeno fino a questo punto.

 

 

Redazione

 

 

SPORT - La coppa del mondo di sci riparte dopo i Mondiali

23.02.2016

Dopo il magro Mondiale di St. Moritz, l’Italia dello sci torna in pista per la Coppa del mondo che, al contrario della rassegna iridata, ha riservato diverse soddisfazioni ai colori azzurri in questa stagione. Se a St. Mortiz c’è stata una sola medaglia (bronzo di Sofia Goggia in gigante), sono ben 26 i podi azzurri in Coppa fino a questo momento.Si riparte venerdì con la discesa maschile di Kvitfjell (Norvegia), seguita il sabato da un’altra discesa e domenica da un superG. Pista amica dei nostri colori con Dominik Paris che qui ha vinto lo scorso anno in discesa. Le donne saranno invece in Svizzera, a Crans Montana, con il superG in programma sabato cui seguirà domenica la Combinata Alpina.

Ven. 24/02 – Cdm – DH maschile Kvitfjell (Nor) – ore 11.15, diretta tv Raisport ed Eurosport

Sab. 25/02 – Cdm – SG femminile Crans Montana (Svi) – ore 10.30, diretta TV Raisport ed Eurosport

Sab. 25/02 – Cdm – DH maschile Kvitfjell (Nor) – ore 12.00, diretta TV Rai Sport ed Eurosport

Dom. 26/02 – Cdm – AC (SG+SL) femminile Crans Montana (Svi) – ore 10.30 e 13.30, Raisport ed Eurosport

Dom. 26/02 – Cdm – SG maschile Kvitfjell (Nor) – ore 12.00, diretta tv Raisport ed Eurosport

 

 

SPORT - Le selezioni per maestri di sci. Molti bandi aperti

23.02.2016

Diventare maestro di sci alpino, fondo e snowboard è il desiderio di moltissimi amanti della neve che vogliono fare della loro passione una professione. Compiere questo passo significa in primo luogo superare le prove tecnico-attitudinali note come preselezioni.

Ogni anno circa 1.500-1.600 candidati si iscrivono alle preselezioni che si svolgono nelle regioni italiane nel mese di marzo.

Per dare una completa documentazione e suggerimenti a tutti quelli che si vogliono iscriversi alle preselezioni, il Collegio Nazionale Maestri di Sci attraverso questa pagina vuole proporre il calendario dove Collegi Regionali e Regioni organizzano le preselezioni di Sci Alpino, Fondo e Snowboard.

Naturalmente, quelli che avranno superato la selezione, sono a metà dell’opera, in quanto per tutta la stagione successiva saranno impegnati nel corso (della durata di 90 giorni) di preparazione agli esami finali.

Per iscriversi alla selezione bisogna andare sui siti regionali di riferimento e iscriversi al bando. I regolamenti sono pressoché identici nelle varie Regioni ma è bene leggere attentamente ogni punto del bando. Noi ve ne proponiamo alcuni, ma solo come esempio, prendendo spunto dal bando della Regione Lombardia.

I requisiti richiesti sono l’avvenuto compimento della maggiore età alla data di scadenza della presentazione della domanda di iscrizione; il possesso del titolo di scuola secondaria di primo grado (ex licenza di scuola media inferiore) o titolo di studio equivalente ottenuto in altro Stato dell’UE. La quota di iscrizione è di 300 euro. Per le prove previste la commissione giudicante esprimerà un voto da 0 a 10 e un giudizio finale positivo o negativo. In caso di parità assoluta, passerà il candidato più anziano. La selezione dura dai 3 ai 4 giorni e prevede tre fasi. La prima è simile all’Eurotest: la prova è superata con esito positivo se il candidato effettua regolarmente l’intero percorso (senza salto di porte) con un tempo che non superi il 18% per gli uomini ovvero il 24% per le donne del tempo di riferimento. Il tempo di riferimento si ottiene assumendo il miglior tempo parametrato, fatto registrare dagli apripista in fase di apertura di prova. Il tempo così ottenuto verrà addizionato del 18% per gli uomini ovvero del 24% per le donne (Regolamento del bando di Regione Lombardia).

La seconda fase è conoscitiva (questo punto non è presente nel bando): coloro che hanno superato la prima fase, scieranno uno/due giorni con i docenti della commissione per non ridurre la prova dei candidati a pochi secondi di discesa. Questo è un momento molto importante, perché i membri della commissione hanno la possibilità di verificare con tutta calma le prerogative non solo tecniche dei candidati, ma anche caratteriali ed educative. La terza fase è puramente tecnica: il candidato dovrà superare tre/quattro prove: sequenze di curve ad arco ampio, sequenze di curve ad arco medio, sequenze di curve ad arco corto, prova situazionale (solo nel caso in cui le condizioni meteo non consentissero il regolare svolgimento di una o più delle precedenti prove, la sottocommissione potrà stabilire di utilizzare questa prova, che consiste in una prova «libera» su un terreno sconnesso e non battuto). Ripetiamo, abbiamo riportato questi punti per far comprendere in linea generale cosa in cosa consiste la selezione. Per avere tutti i ragguagli con la massima precisione è necessario prendere atto del bando di ogni regione.

LE SELEZIONI DEI COLLEGI REGIONALI DELLO SCI ALPINO

PIEMONTE (Bando scaduto il 15/02/2017): 1° FASE 21-22 FEBBRAIO, 2° FASE 4-5 APRILE, 3° FASE 6-7 APRILE

ABRUZZO (Bando scaduto il 20/02/2017: 6-8 MARZO

MARCHE (Bando scaduto il 20/02/2017: 6-8 MARZO

LAZIO (Bando scaduto il 18/02/2017): 14-16 MARZO

TRENTINO (bando scaduto il 31/12/2016): 14-16 MARZO

CAMPANIA (bando scaduto il 31/12/2016): 15-17 MARZO

VENETO (termine iscrizione 23 febbraio): 20-22 MARZO

EMILIA ROMAGNA (termine iscrizione 28 febbraio): 20-22 MARZO

BASILICATA (termine iscrizione 28 febbraio): 21-24 MARZO

VALLE D’AOSTA (termine iscrizione 28 febbraio): 28-30 MARZO

LOMBARDIA (termine iscrizione 24 febbraio): 27-30 MARZO

LIGURIA (termine iscrizione 28 febbraio): 22-24 APRILE

LE SELEZIONI DEI COLLEGI REGIONALI DELLO SCI ALPINO

PIEMONTE (termine iscrizione 17 marzo): 30 MARZO-1 APRILE

BASILICATA (termine iscrizione 31 marzo): 19-21 APRILE

VENETO (termine iscrizione 23 febbraio):: 6-99 MARZO

LIGURIA (termine iscrizione 28 febbraio):: 25-26 APRILE

 

 

SPORT - Al via i Mondiali di Saint Morits, ecco il programma delle gare

07.02.2016

Si comincia. Dopo un'attesa buona per rimettersi in sesto ed essere al top per gustarsi i Mondiali di sci alpino giunti alla 45esima edizione. Il programma di St.Moritz dice che si inizierà il 6 febbraio fino al 19.

LO STOP - Johanna Schnarf è caduta giovedì in allenamento a Sarentino (Bz), provocandosi una lussazione acromionclavicolare alla spalla sinistra. La 32enne di Valdaora, dopo i consulti medici, è stata operata alla Dolomiti Clinic di Ortisei. L’operazione, effettuata con metodi mini-invasivi, ha permesso la riduzione della lussazione. Ora Johanna ha qualche giorno di tempo per provare ad essere in pista per le gare veloci dei Mondiali.

Lunedì 6 Febbraio

ore 10.30: I prova discesa femminile

ore 12.30: I prova discesa maschile

Martedì 7 Febbraio

ore 12.00: Superg femminile

ore 14.00: II prova discesa maschile

Mercoledì 8 Febbraio

ore 12.00: Superg maschile

ore 14.00: II prova discesa femminile

Giovedì 9 Febbraio

ore 10.30: III prova discesa femminile

ore 12.30: III prova discesa maschile

Venerdì 10 Febbraio

ore 10.00: combinata femminile: manche di discesa

ore 13.00: combinata femminile: manche di slalom

Sabato 11 Febbraio

ore 12.00: Discesa maschile

ore 14.00: IV prova discesa femminile

Domenica 12 Febbraio

ore 12.00: Discesa femminile

ore 14.00: prova discesa maschile (combinata)

Lunedì 13 Febbraio

ore 10.00: combinata maschile: manche di discesa

ore 13.00: combinata maschile: manche di slalom

ore 9.30/13.00: qualifiche gigante femminile

Martedì 14 Febbraio

ore 12.00: Team Event

Giovedì 16 Febbraio

ore 9.45: prima manche gigante femminile

ore 13.00: seconda manche gigante femminile

ore 9.30 / 13.00: qualifiche gigante maschile

Venerdì 17 Febbraio

ore 9.45: prima manche gigante maschile

ore 13.00: seconda manche gigante maschile

ore 9.30 / 13.00: qualifiche slalom femminile

Sabato 18 Febbraio

ore 9.45: prima manche slalom femminile

ore 13.00: seconda manche slalom femminile

ore 9.30 / 13.00: qualifiche slalom maschile

Domenica 19 Febbraio

ore 9.45: prima manche slalom maschile

ore 13.00: seconda manche slalom maschile

 

 

SCI - Lettera di fine carriera ai suoi Fans, grazie al campione Max Blardone

29.03.2016

Quella appena conclusa e' stata la mia ultima stagione da atleta agonista e la gara di ieri l'ultima della mia lunga carriera.

Una carriera che mi ha regalato veramente moltissime emozioni, lo sci ha sempre fatto parte della mia vita, e' sempre stato la mia grande passione, ho messo gli sci per la prima volta a tre anni e non li ho piu' tolti. Diventa tutto come in una favola: all'inizio da piccolo hai un sogno e pian piano vedi che il tuo sogno giorno per giorno diventa realta', ci sono state le prime garette e le prime vittorie a livello locale, la Vittoria del Trofeo Filasprint nel 1986, l'emozione di quando sono diventato Campione d'Italia nel 1991 e poi quando sono diventato Campione del mondo Junior in slalom nel 1999, ho capito che forse potevo realizzare una parte di quel mio sogno: partecipare alle gare di Coppa del Mondo.

Poco prima del mio esordio pero' un brutto infortunio interrompe il mio percorso e mi costringe ad un'operazione per un'ernia e quindi ad uno stop di un anno: quello ha rappresentato il primo momento difficile e anche doloroso della mia carriera ma sicuramente un momento che mi ha anche fortificato e che mi ha insegnato una cosa molto importante che ho sempre cercato di ricordare anche negli anni successivi e in particolare in questi ultimi anni, “quando si impara a cadere e soprattutto si impara a perdere si capisce come fare a rialzarsi e come fare a vincere”.

Quel momento ha segnato anche la mia carriera perche' a causa del mal di schiena, con cui ho sempre convissuto, ho dovuto abbandonare lo slalom e dedicarmi quasi esclusivamente al gigante.

Arriva l'esordio in Coppa del Mondo ed mi trovo a gareggiare con grandissimi dello sci che fino a prima di allora avevo solo visto in televisione: Hermann Mayer, Stephan Eberharter, Fredrik Nyberg, Michael von Grunigen, Didier Cuche, Lasse Kjus, Kjetil Andre'Aamodt...guardando le foto di allora ancora oggi sorrido a vedermi cosi' piccolo e gracile vicino a quei colossi!!

Proprio in quegli anni arriva il mio primo podio a Flachau nel 2004 e l'anno successivo nel 2005 la prima vittoria ad Adelboden, incredibile non ci potevo credere, vincere nel tempio del gigante e il calco del mio piede vicino a quello di Tomba e altri miei idoli!!!! Lo stesso anno segue la vittoria in Val Badia, wow capite bene che per me che sognavo di fare un podio in Coppa del Mondo era tantissimo, anche se poi con il tempo ne sono arrivati altri, tutti bellissimi, fino a quello di un mese fa in Giappone e questo perche' tendi sempre ad alzare l'asticella dei tuoi obiettivi e per me che amo gareggiare, fa proprio parte del mio essere, del mio carattere, la voglia di pormi degli obiettivi e tentare di raggiungerli, rappresenta una sfida, mi piacciono le sfide!!!

In particolare l'ultimo podio, quello in Giappone, e' stato una vera sfida!! Dopo la nascita di mio figlio Alessandro avevo deciso di dedicargli un risultato e mi sarebbe piaciuto chiudere la mia carriera proprio dopo avergli regalato un podio e cosi' e' stato!! Sono felice rimarra' un bellissimo ricordo.

La mia e' stata una lunga carriera caratterizzata da diversi momenti, alcuni anche difficili, pero' una cosa mi sento dirla, ossia che sono sempre rimasto fedele alla mia passione, al mio amore per questo sport, allenandomi e preparandomi con serieta', impegno e correttezza.

Il ritiro dalle competizioni non e' semplice certo perche' sono in forma fisicamente, soprattutto in questa ultima stagione ho avuto sensazioni positive e mi sono divertito, mi sono goduto ogni gara ed ogni pista, la mia energia e' intatta e anche la mia voglia di raggiungere obiettivi e risultati e' sempre presente, ma ho deciso di dirottare questa mia energia e grinta verso altri obiettivi. Sono sereno perche' sono convinto che lo sportivo sa quando arriva il momento di smettere, e' una cosa che senti dentro e quel giorno che prima mi sembrava tanto lontano ora e' arrivato anche per me.

Nuove sfide mi attendono e sono come sempre carico e motivato....sempre con gli sci ai piedi!!

Voglio cogliere l'occasione per fare dei ringraziamenti e prima di tutto ringrazio i miei genitori Elio ed Antonietta perche' il mio sogno e' diventato realta' soprattutto per merito loro, hanno creduto in me anche compiendo enormi sacrifici, insomma c'e' tutta la storia di una vita in questo mio grazie, spero almeno di averli resi orgogliosi di me.

Ringrazio la mia compagna Simona per avermi sempre sostenuto e incoraggiato, per aver gioito con me nei momenti di successo ma soprattutto per avermi regalato serenita' anche nei momenti piu' difficili, grazie per la tua forza e la tua determinazione. Sono molto fortunato ad averti al mio fianco.

Ringrazio tutti e non me ne voglia nessuno ma mi e' impossibile fare i nomi uno ad uno, quindi grazie agli addetti ai lavori che hanno percorso un pezzo di strada al mio fianco in questa bella avventura e hanno reso possibile ogni mio successo: tutti i miei allenatori, skimann, tecnici, medici, psicologi, fisioterapisti, massaggiatori, osteopati e tutti i componenti della Federazione Italiana sport invernali.

Un ringraziamento specialissimo poi va al mio gruppo militare di appartenenza Fiamme Gialle perche' ha consentito ad un giovane ragazzo di vivere della sua passione e continuare ad inseguire il suo sogno. Ringrazio i miei sponsor e partner per avermi sostenuto e aver riposto la loro fiducia in me.

Grazie alla FIS e a tutti i componenti dell'organizzazione con cui ho condiviso molte delle mie giornate, grazie ai miei compagni, avversari italiani e stranieri che con le loro esperienze di vita mi hanno aiutato a crescere e a maturare e in questi ultimi mesi mi hanno manifestato gesti e parole di stima e affetto.

Grazie ai giornalisti e ai media per avermi seguito e raccontato in tutti questi anni.

E poi grazie al mio Fanclub e a tutti i miei straordinari tifosi che mi hanno sempre caricato ed entusiasmato, senza di loro i miei successi non avrebbero avuto lo stesso sapore. D.S.

 

SPORT - La coppa del mondo di sci torna in Val d Aosta a La Thuile

16.02.2016

E' arrivata ieri sera la conferma ufficiale dell’assegnazione a La Thuile del recupero della gara di discesa libera femminile, cancellata a Crans Montana a causa dell'abbondante nevicata e della impraticabilità della pista. La gara si disputerà il 19 febbraio alle ore 12.00 sulla pista 3 Franco Berthod.

"L'assegnazione di questa gara di recupero è una bella sfida e soprattutto una soddisfazione per la fiducia che la Federazione Internazionale Sci ha riposto nei confronti del nostro Comitato Organizzatore" sono le parole del colonnello Marco Mosso, presidente del Comitato Organizzatore. Il programma prevede quindi:

•Arrivo delle squadre, Martedì 16 febbraio

•Prima prova cronometrata, Mercoledì 17 febbraio

•Seconda prova cronometrata, Giovedì 18 febbraio

•Discesa libera - Recupero di Crans Montana, Venerdì 19 febbraio alle ore 12:00

•Discesa libera, Sabato 20 febbraio alle ore 10.45

•SuperG, Domenica 21 febbraio alle ore 11.15

 

SCI- Lara Gut fa il miglior tempo sulla Pista Nationale a Crans Montana

12.02.2016

La partenza della prova è stata rinviata di oltre tre ore sull’orario inizialmente previsto nel programma e accorciata di una ventina di secondi per permettere agli organizzatori di sistemare la pista nella parte alta. Lara all’intermedio di poco più di metà pista, era fuori dalle prime dieci ma poi ha tirato fino al traguardo, al contrario di altre, ad esempio come la sua connazionale svizzera Fabienne Suter, prima a tutti gli intermedi e poi decima al traguardo ex-aequo con Tina Weirather, o come Lindsey Vonn, che si è classificata sedicesima e sicuramente non ha tirato al massimo nella parte finale di una pista che affrontava per la prima volta dato che due anni fa, quando questo pendio debuttò nel Circo Rosa, era infortunata. Seconda, terza e quarta rispettivamente a 33, 34 e 35 centesimi si sono piazzate così la slovena Ilka Štuhec e le azzurre Sofia Goggia ed Elena Curtoni, quinta immediatamente alle spalle delle connazionali ancora un’azzurra, Verena Stuffer, sesta la giovane statunitense Jacqueline Wiles, settima l’austriaca Stefanie Moser e ottava la quarta azzurra,Johanna Schnarf: la prestazione dell’Italia è quindi ottima ma oggi conta meno di zero, conterà solo la gara di sabato. Settima l’austriaca Stefanie Moser, nona la statunitense Stacey Cook. Tredicesima la tedesca Viktoria Rebensburg che in chiave Coppa del Mondo generale vuole partecipare alla combinata di domenica, finora in sei gare multiple disputate in Coppa del Mondo, l’ultima l’anno scorso aBansko, non ha preso neanche un punticino, spesso perché ha rinunciato allo slalom, ma quest’anno le cose per lei potrebbero essere diverse. Così le altre azzurre: venticinquesima Francesca Marsaglia, ventottesimaNadia Fanchini, ventinovesima Daniela Merighetti, trentatreesima Nicol Delago, trentaseiesima Marta Bassino, quarantasettesima Federica Brignone, cinquantaduesima Elena Fanchini. Domani l’ultima prova cronometrata. D. S.

 

SCI - A Breuil-Cervinia in paese con gli sci apre la stagione 2016

12.12.2015

Da sabato 12 dicembre, grazie all'apertura della pista "n.5" da Plan Maison e della seggiovia "Cretaz" (in paese) sarà possibile arrivare a Cervinia con gli sci. Con queste nuove aperture gli sciatori potranno così usufruire anche della ski-area del Cretaz, con la pista "n.5" che parte da Plan Maison ma che può essere "sciata" utilizzando proprio la seggiovia "Cretaz", raggiungibile comodamente a piedi dal centro paese.

La "5", dotata da quest'anno di un impianto di innevamento programmato, è una pista ideale non soltanto per i principianti (è classificata come un'"azzurra") ma anche per i bambini e per tutti coloro che vogliono sciare sotto il Cervino: valida alternativa panoramica al rientro con gli sci in Cervinia dal Ventina.

Anche se il "vero" inverno si fa ancora attendere, Breuil-Cervinia offre comunque un importante chilometraggio di piste ed impianti. Oltre che in paese, si scia a Plan Maison, con aperte le seggiovie "Plan Maison", "Fornet" e "Bontadini", i cui tracciati soddisfano ogni esigenza e livello tecnico. Da Plateau Rosà (aperto il collegamento internazionale con Zermatt) è possibile percorrere la pista Ventina con rientro a Cime Bianche Laghi: in questa ski area è in funzione la seggiovia "Goillet" e la sciovia "Gran Sometta" per il collegamento con Valtournenche (aperto), nella cui stazione sono in funzione la maggior parte degli impianti e tracciati, con aperto il parco giochi "Wild West Zone". Sciabile anche la "Gran Pista di Valtournenche", che consente di arrivare con gli sci in paese, alla partenza della telecabina "Valtournenche-Salette".

Skipass giornaliero Italia (Cervinia-Valtournenche) 36; internazionale € 53 (Cervinia-Valtournenche-Zermatt).

Continuano, in questo periodo pre-natalizio, le promozioni "vacanze neve" del Consorzio "Cervino Tourism Management" ideate in collaborazione con la società impianti Cervino S.P.A. e che prevedono speciali offerte soggiorno e skipass. Oltre all'ormai collaudata formula "6+1=6", dove un giorno di soggiorno in hotel con skipass, scuola sci e noleggio attrezzatura sono gratuiti, si aggiungono altre proposte come lo "speciale 4 giorni" e "almeno una notte", per essere già in pista la mattina presto (info e prenotazioni +39 0166 940986, info@breuil-cervinia).

 

 

SCI- Grande week end di sci sulle nevi italiane

15.12.2015

Le montagne italiane protagoniste nella settimana degli sport invernali non solo sci ma tante discipline invernali sulle nevi italiane. Il circus dello sci alpino in Val Gardena e Alta Badia, lo sci fondo a Dobbiaco, il freestyle a San Candido in infine lo snowboard nella splendida cornice di Cortina. E poi slittino, combinata e il ritorno in pista delle meravigliose ragazze del biathlon, capaci di conquistare una vittoria storica domenica scorsa.

Tutti gli appuntamenti della settimana, con orari ed eventuali dirette tv per non perdere degli appuntamenti di sci della stagione 2016. Potrai seguire gli aggiornamenti di tutto lo sport invernale su Milan4News e seguire le migliori dirette su Eurosport o i canali tematici dedicati allo sci.

 

 

SCI - La celebre Patrouille Des Glaciers e' sold out

09.12.2015

Di conseguenza, ‘solamente’ i5000 fortunati estratti a sorteavranno il privilegio di prendere il via di quella che sarà l’ultima tappa della Grande Course e della Coppa del Mondo 2016. Per i restanti 900 pre-iscitti, non resta che attendere l’edizione del 2018.In effetti, per volontà delladirezione di corsa, da quest’annonon saranno più’ create liste d’attesa per i non selezionati; questo per evitare i problemi venutisi a creare negli anni precedenti nel corso dei ‘ripescaggi’ in seguito ai ritiri pre-gara. Saranno quindi 1625 le pattuglie che il 19 aprile prossimo si lanceranno da Zermatt in direzione di Verbier, metà delle quali saranno composte da militari e guide alpine svizzere ed internazionali.L’edizione 2014 fu vinta dal trio Lenzi-Eydallin-Boscacci tra gli uomini, mentre nel settore femminile ad imporsi furono Mathys – Roux – Pont Combe con il nuovo record della corsa, in 7h 27’. Come ad ogni occasione, anche quest’anno la celebre Patrouille Des Glaciers ha attirato un numero di sportivi superiore al numero dei posti disponibili.

 

SCI- Riprende la coppa del mondo negli usa , gare maschili e femminili negli USA

20.11.2015

Si è svolto come previsto il controllo odierno della neve ad Aspen da parte della FIS per le gare tecniche femminili di Coppa del Mondo della prossima settimana.

La Federazione Internazionale dello Sci ha annunciato che il controllo ha dato esito positivo, pertanto il gigante e i due slalom in calendario dal 27 al 29 novembre. Ricordiamo gli orari (italiani) delle tre gare: le due manche del gigante di venerdì 27 andranno in scena alle 18 e alle 21, quelle dello slalom di sabato 28, recupero di quello di Levi, alle 18,15 e alle 21,15, quelle dello slalom di domenica 29 alle 18 e alle 21.Intanto la FIS ha ufficializzato anche che il gigante e lo slalom maschili di Coppa Europa in programma il 2 3 il 3 dicembre a Åre sono stati spostati negli stessi giorni a Hemsedal, in Norvegia, a causa della mancanza di neve nella località svedese.

 

SCI- Val di fiemme e combinata nordica, appuntamento con la 33.a coppa del mondo.

11.11.2015

L’apertura della Coppa del Mondo di combinata nordica 2016 è in avvicinamento ed è certo che allo start non mancheranno i migliori protagonisti della disciplina, pronti a dare il meglio anche in questa nuova stagione. Fra questi anche Alessandro Pittin, bronzo olimpico a Vancouver, medaglia d’argento ai Mondiali di Falun, vincitore di dieci titoli italiani di cui l’ultimo ad ottobre nella Gundersen ai Campionati Italiani Assoluti di Predazzo, nonché da pochi giorni proclamato atleta dell’anno FISI 2015.

Lo abbiamo visto in azione in Val di Fiemme anche durante la CdM di combinata nordica 2015, dove nell’Individual Gundersen HS 134/10 km si è piazzato all’undicesimo posto, primo di tutti gli italiani, con Graabak, Gruber e Riessle sul podio, e nella Team Sprint insieme a Bauer ha conquistato l’ottava posizione. Inizia per lui ora una nuova stagione, e i suoi fans lo attendono in Val di Fiemme tra i protagonisti alla conquista della tanto ambita Coppa di cristallo.

La 33.a edizione della Coppa del Mondo di combinata nordica inizierà in Finlandia a fine novembre, per poi spostarsi in Norvegia e in Austria a dicembre. A gennaio 2016 sarà la volta di Germania, Francia e nuovamente Austria, mentre a febbraio la CdM proseguirà in Norvegia e in Finlandia, con gran finale in Val di Fiemme, dal 26 al 28 febbraio. Che soddisfazione per il Comitato Nordic Ski Fiemme ma anche per la Val di Fiemme stessa, che andrà ad aggiungere un nuovo prestigioso appuntamento al suo già ricco curriculum di eventi dove spiccano, tra gli altri, i Campionati del Mondo 1991, 2003 e 2013, quelli Junior 2014, l’Universiade invernale 2013 e numerosissime Coppe del Mondo, gare nazionali e giovanili.

Per la 33.a Coppa del Mondo di combinata nordica i riflettori torneranno a brillare sullo Stadio del Fondo di Lago di Tesero e sullo Stadio del Salto di Predazzo. Venerdì 26 febbraio sarà la giornata della Team Sprint, con salto dal trampolino Large Hill HS134 e 7,5 Km di fondo, mentre il 27 e il 28 si parlerà di Individual Gundersen con salto dall’HS134 e 10 Km con gli sci stretti il sabato, e strepitoso doppio salto la domenica, sempre dal trampolino HS134, seguito da 15 km di fondo.

Insomma giornate di intenso agonismo e di grande richiamo per turisti e appassionati di combinata nordica, che si potranno divertire anche durante i numerosi eventi di contorno organizzati ad hoc per l’occasione, tra cui non mancherà la festa della birra in stile bavarese Winterfest. Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito www.fiemmeworldcup.com mentre per essere aggiornati in tempo reale con tutte le novità basta seguire le pagine social ufficiali dedicate.

SCI- Più gare di Coppa del Mondo in Italia nel 2016

11.11.2015

Più gare in Italia e nuove stazioni. La Fisi, Federazione Italiana degli Sport Invernali, ha presentato stamattina a Milano la Coppa del Mondo di sci, al via questo fine settimana. I nuovi calendari internazionali vedono l'Italia sempre più presente: alla tradizionale tournée azzurra dello sci alpino, quest'anno aumentano le tappe sulle montagne italiane con il gigante parallelo di Alta Badia e la velocità femminile di La Thuyile. Per il prossimo anno, attesa per la tappa di Coppa femminile al Sestriere. Procede intanto la candidatura di Cortina d'Ampezzo ai Mondiali di sci alpino del 2021. Non solo gare. Tra le novità di quest'anno della Fisi anche l'allargamento degli sponsor con l'ingresso di Pirelli e di IWBank per lo sci alpino, e il marchio Tezenis declinato per lo snowboard dal Gruppo Calzedonia. "Gli sponsor – ha detto Flavio Roda, presidente Fisi - contano per il 90% sul bilancio della Federazione. Quello di quest'anno è un trend in aumento. Questo fa ben sperare e siamo convinti che per il futuro si possa migliorare". Un bilancio, quello dello della Federazione, che si aggira intorno ai 25 milioni di euro all'anno, di cui 20 provenienti da sponsorizzazioni e diritti televisivi, e il restante dal finanziamento del Coni.

SCI- Brignone straordinaria a Soelden. Primo successo in carriera per l'azzurra

24.10.2015

Federica Brignone si aggiudica il vernissage della stagione di Coppa del Mondo di Sci alpino 2015-2016 dominando il gigante d’apertura a Soelden sul ghiacciaio del Rettenbach. Sul podio con l’azzurra la statunitense Mikaela Shiffrin e la svizzera Lara Gut. Bel risultato di squadra per le azzurre con sei atlete nelle prime sedici.

Copyright 2017 © All Rights Reserved