Qui Milan

Milan4News

Qui Milan

Tutte le news e le novità sull' AC Milan e sulla nuova stagione 2017-18

 

 

 

Segui qui in diretta tutte le partite dell'A.C. Milan.

 

 

 

 

 

NEXT MATCH: Milan - Cagliari

Data: 27 Agosto 2017

Stadio: San Siro

 

Segui live la partita del milan su Milan4news

 

 

 

 

 

loading...

Milan news

 

L'Associazione Calcio Milan S.p.A., nota come Milan, è una società calcistica di Milano, dove fu fondata il 16 dicembre 1899.

 

Allenatore: Vincenzo Montella

Fondazione: 16 dicembre 1899

Campo/stadio: Stadio Giuseppe Meazza

Presidente: Li

CEO: Fassone

Fondatori: Alfred Edwards, Herbert Kilpin

 

Nato il: 03/gen/1998 (19)

 

Luogo di nascita: Como

 

Nazionalità: Italia

 

Altezza: 1,83 m

 

Posizione: Punta centrale

 

Nazionale: Italia U19

 

Presenze/reti: 17/6

 

 

Vai all' articolo...

 

 

 

CALCIO - MILAN GRANDE IN EUROPA MA CHE BRIVIDI

29.09.2017

La zampata finale di Cutrone al 94’ salva i suoi e soprattutto Montella. Il gioiellino che viene dalla Primavera rossonera si è dimostrato un’altra volta determinante. Dopo che in settimana è arrivato il rinnovo di Suso sino al 2022, il Milan aveva l’obbligo morale di riscattarsi dopo la disfatta di Genova. Un finale al cardiopalma quello in Europa League. A San Siro, i croati cercano di fare la partita sin dai primi minuti di gioco, ma sono i padroni di casa a colpire nel segno. Grande prodezza di Silva, a partire dalla fascia, porta in vantaggio il Milan. Arriva il 2 a 0 con un Musacchio particolarmente in palla, poi sul finire del match, quando la gara sembrava virtualmente chiusa, arriva il black out milanista. Acosty e Elez, quest’ultimo su rigore, pareggiano i conti a pochi minuti dalla fine. Sembra una partita segnata, anche la panchina di Montella pare scricchiolare, poi arriva l’uomo del destino. Cutrone salva il risultato. Il Milan resta così imbattuta in campo internazionale, 6 vittorie su 6. Pazzesco. Nel girone il Milan guida a punteggio pieno, l’Aek è a quota 4, mentre Austria Vienna ha solo un punto, il Rijeka resta a zero punti. Montella analizza il match di ieri sera: <<Una prova di orgoglio, certo dobbiamo ancora crescere specialmente nella gestione della partita, questa vittoria ci da una grande spinta in vista del prossimo match>>. Insomma sembra che il Milan si sia lasciato alle spalle la sconfitta di Genova. Avanti tutta.

Simone Novara

 

CALCIO - IL MILAN CROLLA A MARASSI

25.09.2017

Lunch match al Ferraris. Si affrontano Samp e Milan. Gara pazzesca per i liguri che affondano un Milan mai entrato veramente in partita. La squadra di Montella non ha mai preso il piglio del gioco, visibilmente scarichi. Samp quindi da padrona in casa. Mette a segno un'altra vittoria e vola a quota 11 punti, ancora imbatutta. A regalare la vittoria blucerchiata due gioelli uno di Zapata, l'altro di Alvarez. In entrambi i casi la difesa del Milan è la principale imputata. Successo all'inglese quindi. Giampaolo a fine gara ha usato queste parole per descrivere questa fantastica vittoria: <<La più bella vittoria da quando sono qui, bravi i ragazzi, cattivi, tenaci, hanno messo alle strette una squadra ostica, come il Milan, avanti così>>. In casa Milan tutti bocciati nessuno escluso, Kessie, che fin qui aveva ben figurato, è stato praticamente invisibile, Bonaventura e Suso due fantasmi in mezzo al campo. Milan troppo attendista, ottiene il secondo ko stagionale e si allontana cosìdalle zone alte della classifica, staccandosi dalle teste di serie. Montella non riesce proprio a giustificare i suoi: <<Oggi zera tranquillità e zero lucidità, insufficienti in ogni reporto, comunque siamo in crescita, il nostro resta un gruppo di grande qualità>>. La festa doriana continua sui social, Puggioni scrivere su Twitter: <<Noi non crediamo nel diavolo. Peccato che il Diavolo debba credere a noi>>. Domenica più dolce non poteva esserci in casa Samp. Indiscusso migliore in campo Alvarez, cinico in avanti, puniscela difesa con un diagonale perfetto. Peggiore di certo Suso, assente non giustificato. Simone Novara

 

CALCIO- 1-0 in Macedonia, il Milan è qualificato in Europa Leugue

25.8.2018

Finalmente il Milan torna in Europa dopo aver superato il playoff con lo Shkendija, una formalità dopo il 6-0 di San Siro. Il club ritrova così il suo palcoscenico internazionale, motivo della trasferta in Macedonia. In realtà, come Montella, oltre ventimila tifosi hanno pensato che questa partita, nonostante l’andata, avesse ancora qualcosa da dire. Molti sono appassionati rossoneri sparsi in Macedonia e hanno la stessa curiosità degli italiani. Quella di scoprire il nuovo Milan schierato con il 3-5-2, al debutto dal primo minuto. Il modulo deve avvantaggiare la capacità di impostazione di Bonucci, che infatti non ha rinunciato a esserci, e la coesistenza delle due punte, in questo caso i due baby Cutrone e Silva, un po’ impreciso. Dietro c’è l’esordio stagionale di Romagnoli, in campo solo nei primi 45’: da rivalutare. In mezzo via agli esperimenti e buona prova di Zanellato, un altro canterano che per la prima volta si affaccia da titolare in prima squadra. La tattica funziona anche se ovviamente serviranno test più probanti di questo. Lo Shkendija è più agguerrito rispetto alla gara d’andata, ora ben preparato dall’allenatore Osmani e dal suo braccio destro Metin Dalip, considerato qui il valore aggiunto del club.

Redazione

 

CALCIO- Clamoroso in casa Juve, Marchisio sarebbe vicino al Milan

Agosto 2018

La Juventus ridisegna il proprio centrocampo: dopo l'acquisto di Blaise Matuidi il club bianconero può mettere a segno un altro colpo in entrata in questa sessione di calciomercato e a farne le 'spese' potrebbe essere Claudio Marchisio. Secondo 'Il Messaggero', il 'Principino' non è più incedibile, con la Juventus che sta valutando il suggestivo acquisto Andres Iniesta da mettere a segno in questa sessione o il prossimo anno.

 

Secondo 'La Gazzetta dello Sport', in entrata in casa calciomercato Juventus in pole position c'è Renato Sanches del Bayern Monaco che può arrivare in prestito secco (le due società vantano ottimi rapporti), ma non vanno dimenticate le piste che conducono a André Gomes, Steven N'Zonzi, Emre Can oltre a quella complicata che porta il nome di Kevin Strootman della Roma.

Redazione

 

CALCIO - SPECIALE MERCATO MILAN

Luglio 2017

Vincenzo Montella è chiaro sulla linea di mercato presa dal Milan quest’estate: «Chissà, magari la parte finale del mercato la usiamo per togliere giocatori forti a Juve, Napoli, Roma o alla Lazio». Il tecnico vorrebbe al più presto ridurre il gap con la prima della classe, ossia la Juve. L’obiettivo no nascosto di Montella sarebbe quello di inserire giocatori che hanno grande esperienza nel nostro campionato, strappandoli magari a una diretta concorrente. Il Milan è su Biglia della Lazio. Da sempre l’ex Aeroplanino ha un giocatore che vorrebbe subito in rossonero, si tratta di Cuadrado, richiesto a Galliani, ma finito - come Pjaca - alla Juventus. Adesso il futuro di Cuadrado è incerto, perché se è vero che la Juve lo ha riscattato per 20 milioni dal Chelsea, Cuadrado attualmente non è sul mercato, ma non è nemmeno incedibile, la Signora di fronte a 25 milioni potrebbe tentennare e cederlo in linea definitiva. Montella conosce molto bene Cuadrado, che ebbe in rosa proprio a Firenze. Il giocatore colombiano si adatta molto bene al gioco fluido di Montella; lo riprenderebbe molto volentieri, con l’intento di alzare la qualità in fase di attacco. .

Simone Novara

 

SPECIALE MILAN – A TU PER TU CON MARCO STORARI

Giugno 2017

««Non c’è 2 senza 3»» così scrive Marco Storari, 40 anni, sul suo profilo Instagram. In questo modo l’estremo difensore, ex Cagliari, ha salutato il suo terzo sbarco al Milan. ««Dopo tanto tempo torno qui a Milano, sono molto contento di ciò. Sono orgoglioso e onorato di vestire questi colori; qui, in rossonero mi sono sempre sentito a casa; voglio ripartire alla grande e chiudere così la mia carriera sportiva»». Storari si era unito al Milan ne lontano 2007, all’età di 30 anni, poi ha indossato la maglia del Levante, per poi intraprendere la sua avventura sampdoriana a Genova. Milan e Cagliari hanno definito così lo scambio di prestiti fra i portieri Gabriel e Marco Storari, che si prepara a vivere una terza parentesi rossonera dopo quelle del 2007 e del 2009. Dopo la cena di ieri fra l'ad del Milan, Adriano Galliani, e il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, in mattinata le società hanno trovato un'intesa, che sarà ufficializzata nelle prossime ore. Storari, 40 anni appena compiuti, è atteso nel pomeriggio a Milano per sostenere le visite mediche, mentre è pronto a trasferirsi in Sardegna Gabriel, brasiliano classe '92 che nelle ultime due stagioni è stato in prestito prima al Carpi e poi al Napoli.

 

Simone Novara

SPECIALE MILAN – DONNARUMMA E I GIOVANI PORTIERI DEL MILAN

Aprile 2017

tIn questi anni il Milan si sta confermando grande scuola di giovani promesse, specialmente se parliamo di portieri. Ebbene sì, a Milanello si è affermato un reparto d’eccellenza, che spazia dai Giovanissimi alla prima squadra. Un grande plauso va, senza dubbio, ad Alfredo Magni, preparatore dei portieri rossoneri. Se tutto andrà come deve, il Milan sarà coperto per intere generazioni da vere e proprie saracinesche. Non stiamo parlando soltanto del già bravissimo Gigi Donnarumma, che ha mostrato di avere quel quid in più che lo ha portato sotto i riflettori d’Italia e anche d’Europa. Sotto di lui la nidiata è davvero interessante. In primis stiamo parlando di Alessandro Plizzari, classe 2000. Il giovane atleta è il portiere della Nazionale Under 17, che vanta una convocazione all’Europeo, nonostante sotto età; ora difende i pali della Primavera rossonera e da questa stagione è il terzo portiere della prima squadra. Scendendo ancora, abbiamo Matteo Soncin, classe 2001, estremo difensore della Nazionale Under 16. Dopo una stagione da applausi, nelle fila degli Allievi del Milan, Soncin ora aspira ad un posto in Primavera. Non ci dobbiamo dimenticare nemmeno di Niccolò Zanellato, classe 2001, che protegge i pali dell’Italia Under 15, tuttora si divide tra Giovanissimi e Allievi regionaliiti

 

Redazione

Copyright 2017 © All Rights Reserved