Euro 2020

Milan4News

                  Euro 2021

  Segui Euro 2021 sul nostro sito Milan4News

Il 19 settembre 2014 l'UEFA ha reso noto ufficialmente e in via definitiva le tredici città selezionate per ospitare l'edizione 2021 del primo Campionato europeo di calcio in modalità itinerante: Copenaghen, Bucarest, Amsterdam, Dublino, Bilbao, Budapest, Bruxelles, Glasgow, Baku, Roma, Monaco di Baviera, San Pietroburgo e Londra.[5] A Londra furono inizialmente assegnate le semifinali e la finale della competizione, da disputarsi al nuovo Wembley. Successivamente, il 7 dicembre 2017, Bruxelles è stata esclusa dall'organizzazione per problemi legati al progetto Eurostadium, e le quattro partite lì previste, tre della fase a gironi e una degli ottavi di finale, sono state trasferite allo stadio Wembley di Londra, che pertanto ospiterà sette partite.[2] Tutte le altre città ospiteranno ciascuna quattro partite di cui tre partite di fase a gironi e una del secondo turno; in particolare, le prime sette città saranno ciascuna sede di una gara degli ottavi, le altre quattro saranno ciascuna sede di una gara dei quarti.

Le 12 città ospitanti sono, poi, state accoppiate in modo tale che ogni coppia ospiti le sei gare di un girone, tre a testa.[2]

  • Gruppo A: Roma e Baku
  • Gruppo B: San Pietroburgo e Copenaghen
  • Gruppo C: Amsterdam e Bucarest
  • Gruppo D: Londra e Glasgow
  • Gruppo E: Bilbao e Dublino
  • Gruppo F: Monaco e Budapest
loading...

Il Campionato europeo di calcio 2021 o UEFA Euro 2021 sarà la 16ª edizione del massimo torneo di calcio per squadre nazionali maggiori maschili continentale organizzato dalla UEFA. In occasione del 60º anniversario dalla nascita del torneo, la fase finale non avrà luogo in una singola nazione o due, ma in 12 distinte città europee.[1][2] La partita inaugurale si terrà allo Stadio Olimpico di Roma,[2] invece le semifinali e la finale si disputeranno al Wembley Stadium di Londra.[3][4] Sarà il primo europeo a sedi miste e nessuna sarà qualificata come squadra ospitante. Inoltre cambia in parte il sistema di qualificazione, che combina i classici gironi (20 posti) e la UEFA Nations League (4 posti).

Copyright ©  All Rights Reserved